Wayfarer Ray Ban Prezzo

A soli tredici anni esordisce in tv in un episodio del celebre serial Law Order e da allora è stata una carriera in ascesa, tra televisione, musica (l’altra sua grande passione) e più recentemente il cinema.La prima parte in televisione risale al 1999, in Law Order, ma la consacrazione come una delle giovani attrici più di successo del piccolo schermo arriva nel 2007 con la riuscita (e criticata) serie sui ricchi adolescenti dell’Upper East Side, Gossip Girl, in cui i protagonisti sembrano non avere grossi impegni al di fuori di feste, inaugurazioni, sfilate e quant’altro di lussuoso ci possa essere. Ma adolescenti e non apprezzano molto e si affezionano a Blair, Serena, Nate, Chuck, Dan e gli altri: la serie diventa popolare e rende molto richiesti i suoi interpreti. Nominata nel 2008 ai Teen Choice Award come Miglior attrice di serie TV drammatica (Gossip Girl), si porta a casa il premio sia nel 2009 che nel 2010.Il primo ciak di Gossip Girl risale al 2007; dal 1999 ad allora la Meester si è fatta le ossa in qualche episodio di moltissimi serial, tra i più importanti Boston Public, 24, Entourage, Settimo cielo, Veronica Mars.

You can’t do that with airstrikes. I mean, airstrikes are wonderful. They’re antiseptic. Notato dallo sceneggiatore Guillermo Arriaga gli viene offerto il ruolo del fratello di Gael Garcìa Bernal ne Amores perros (2000), ruolo che però lui rifiuta per via di questioni lavorative esterne al mondo della recitazione. Lo rimpiangerà per tutta la vita e infatti, da quell’anno decide di dedicarsi alla sua carriera di attore a tempo pieno, diventando il direttore esecutivo della campagna Dale al Voto, patrocinata dalla ONG venezuelana che fomentava la gioventù della nazione sudamericana ai valori democratici.La carriera americanaAcquista maggiore popolarità grazie alla soap opera Cosita Rica (2003) che lo imporrà sotto l’attenzione dei produttori americano che lo inseriranno prima in Domino (2005) con Christopher Walken, poi nella spy story The Bourne Ultimatum Il ritorno dello sciacallo (2007) di Paul Greengrass con Matt Damon, Julia Stiles, David Strathairn, Scott Glenn, Albert Finney e Joan Allen, senza dimenticare il thriller Prospettive di un delitto (2008) con Sigourney Weaver e William Hurt e Che L’argentino (2008), riuscendo ad avere il ruolo di protagonista in una serie tv tutta sua Ilich Story of Carlos (2010). Russell con Jennifer Lawrence e Bradley Cooper Joy.

Molte scene e molti personaggi, a differenza dei suoi precedenti lavori, appaiono spuri e difficilmente collocabili nell’ottica del film: l’omaggio a Maradona, la massaggiatrice danzatrice da Wii, l’attore che interpreta Hitler, o fin troppo prevedibili (la storia della figlia di Fred con lo scalatore, la giovane prostituta per “anziani”, lo spettacolo finale). Non che manchino scene davvero significative: oltre a quella che vede Miss Universo “trasfigurata” fare il bagno coi nostri due eroi (la locandina del film), bella quella dove Fred “scova” la musica in una mandria di placide vacche. La Musica (la Vita) è ovunque.Bravi i protagonisti (più Harvey Keitel che Michael Caine), meno efficaci gli altri (Rachel Weisz in testa, ma anche Paul Dano sembra un po’ fuori forma), splendide le immagini.

Lascia un commento