Ray Ban Rb3183

Gli sceneggiatori delle trilogie de Lo Hobbit e Il signore degli anelli promettono una nuova sorprendente avventura.Operation Finale, invece, ripercorre in un cupo thriller la vera storia dell’agente del Mossad, Peter Malkin (Oscar Isaac), che si infiltrò in Argentina negli anni ’60 per catturare l’ex ufficiale nazista Adolf Eichmann (Ben Kingsley),la mente organizzatrice delle orribili deportazioni avvenute durante l’Olocausto.Si è svolta al Dolby Theatre di Hollywood la 90a edizione degli Academy Awards presentata da Jimmy Kimmel. L’Italia conquista il premio per la miglior sceneggiatura non originale consegnato a James Ivory per Chiamami col tuo nome (guarda la video recensione). La forma dell’acqua (guarda la video recensione) riceve invece 4 premi su 13 nomination, tra cui i premi più ambiti: miglior film e miglior regia.Frances McDormand ottiene l’Oscar come miglior attrice protagonista di Tre manifesti a Ebbing, Missouri (guarda la video recensione) e ringrazia tutte le donne presenti al Dolby Theatre, invitandole ad alzarsi in piedi.A pochi giorni dall’apertura della 68esima edizione del Festival di Berlino, in programma dal 15 al 25 febbraio 2018, vengono svelati tutti i titoli in competizione per l’Orso d’Oro e l’Orso d’Argento (l’ultimo, annunciato questa mattina, è Utoya 22.

Tarantino, ormai stanco di aspettare, avrebbe voluto utilizzare come budget per realizzare il film (che avrebbe girato in 16 mm), il misero compenso di soli 30.000 dollari ottenuto dalla vendita della sceneggiatura di “True Romance”. Fortunatamente, proprio durante quel periodo, il suo amico produttore Lawrence Bender riusc a far avere alla ex moglie del suo insegnante di recitazione, l’attrice Lilly Parker la sceneggiatura del film. La Parker, che faceva parte dell’Actor Studio di New York, ne rimase cos entusiasta che decise di farla leggere all’amico Harvey Keitel.

7. Mishra, V. Vyaghreswara Rao. Roma, 1986. Francesco e Carlo, due dodicenni compagni di classe, invece di fare i compiti, sono alle prese con dei mangianastri creando divertenti “audioremix” di televendite televisive e film per adulti. Ridono a crepapelle, finché la madre di Carlo, furibonda, li interrompe e li separa bruscamente.

La storia scritta e interpretata dall’attore scozzese è quella di Gavin, figlio di un magnate dell’industria del gelato che si reca a Londra per illustrare un libro per bambini, ma, pur davanti a un’occasione d’oro, dovrà affrontare problemi in famiglia. Un altro progetto importante arriva nel 1995 e segna il debutto dell’attore dietro la macchina da presa: Capaldi dirige Franz Kafka’s It’s a Wonderful Life, che vince il premio Oscar come miglior cortometraggio. Nel 2001 esordisce alla regia di un lungometraggio, il drammatico Strictly Sinatra, storia di Toni, che ha una grande passione per Frank Sinatra e si guadagna da vivere cantando in un night club.

Lascia un commento