Ray Ban Highstreet

Lavorerà poi per Charlie Kaufman (Synecdoche, New York, Anomalisa) e per Tarantino in The Hateful Eight.I tanti film rifiutatiVale la pena spendere tante, purtroppo troppe, righe per i ruoli che Jennifer Jason Leigh ha rifiutato in tutta la sua carriera. Molti di questi hanno favorito enormemente la carriera di alcune attrici. Prendiamo Jodie Foster, senza il categorico rifiuto di Jennifer Jason Leigh, non avrebbe mai girato il capolavoro Taxi Driver (1976); non avrebbe mai vinto il suo prima Oscar con Sotto accusa (1988) e nemmeno il secondo con Il silenzio degli innocenti (1991); non avrebbe mai lavorato in Nell (1994), Contact (1997), Flightplan Mistero in volo (2005) e Inside Man (2006).

Se sia o meno una leggenda della recitazione, nessuno può ancora saperlo. Ma di sicuro Fabrizio Gifuni è un geniale attore italiano dalla bravura inquietante. in grado, da grande e giovane interprete quale è, di sprigionare con un solo gesto o con il solo timbro della voce un mondo fatto di energia, luce e buio insieme, che può anche non essere vero, ma se non altro è credibile e vibrante.

Igor Komarov (Patrick Bergin), capo carismatico della destra più reazionaria, si candida alle elezioni presidenziali per restituire dignità e prestigio ad una Russia che annega nella corruzione e nella criminalità. Dietro le belle promesse, in realtà, si nasconde un terribile progetto politico che mira in rapida successione all’instaurazione di un regime liberticida, all’espansionismo militare, alla deportazione degli oppositori e allo sterminio delle minoranze etniche mediante armi batteriologiche. Stimolato dalla possibilità di ricongiungersi con la figlia che non vede da quando era bambina, l’ex agente della CIA Jason Monk (Patrick Swayze) torna in Russia e, aiutato dalla coraggiosa poliziotta Sonia Astrova (Annika Peterson), entra in azione contro Komarov, un tempo suo amico, e contro i servizi segreti dell’ex funzionario del KGB Anatoli Grislin (Ben Cross), nel tentativo di scongiurare una crisi che condurrebbe, inevitabilmente, ad una nuova guerra mondiale.Fantapolitica in formato di miniserie televisiva ispirata ad un romanzo di Frederick Forsyth.

Iscrittosi alla Royal Academy of Dramatic Art, si laurea nel 2005. Hiddleston si era inizialmente proposto per il ruolo da protagonista, ma la produzione lo trovava invece perfetto per quello da antagonista, a patto che seguisse l’ordine del direttore dei casting di fare una dieta rigorosa e guadagnare venti chili di muscoli in sole sei settimane. A questo, fu necessario che si addestrasse nelle arti marziali.

Lascia un commento