Ray Ban Folding

A proposito di cambi, non dimenticare di preparare un sacchetto ad hoc con tutto l per un cambio. Una strategia straordinariamente utile per gestire in modo autonomo un Resistete alla tentazione di mettere nel bagaglio a mano un libro, giornali o riviste che, con i bambini a bordo, non avete tempo di leggere. I bimbi un pochino pi grandi, a partire dai 3 4 anni d prevedete uno zainetto delle giuste dimensioni che possano portare in autonomia.

L’esordio di Leste Chen al lungometraggio è un affresco intimista e acuto delle esperienze di vita di quattro ventenni, vicende probabilmente molto simili a quelle vissute del regista stesso, visto che Chen è appena 23enne.I quattro sono esemplari di quella che i media definiscono “strawberry generation”, una generazione di giovanissimi taiwanesi completamente allo sbando che conducono un’esistenza a base di droga, sesso casuale e teppismo, all’insegna della più truce disillusione.Non c’è una vera e propria storia, ma piuttosto una serie di avvenimenti che in qualche modo sono legati tra loro e tutti concorrono a disegnare le personalità dei protagonisti. Difatti il film è diviso in quattro capitoli: “Morte”, “Capelli”, “Tatuaggi”, “Fotografie”, nel corso dei quali i ragazzi hanno a che fare con il sesso etero e omosessuale, la violenza, l’aborto, la droga, il suicidio e quant’altro, in un percorso che li vede pressoché estranei a tutto quanto riguarda le loro vite, eccezion fatta per la loro amicizia. Per quanto sfocata e dichiaratamente effimera, l’amicizia è l’unico valore cui i quattro ragazzi si affidano consapevolmente nel fare delle scelte: il resto è pura casualità.Disinibiti è un film che porta a riflettere, straordinariamente interessante se pensiamo alla giovane età del suo regista.

They were overwhelmed by the huge crowd of devout Jews from “every nation under heaven” gathering to celebrate the Feast of Tabernacles. Never was there a more international crowd as those days in Jerusalem at the time of Pentecost. This diverse crowd of different languages and cultures from some fifteen different countries were bewildered and amazed saying, “how is it possible that each one of us can hear these Galileans speaking of the ‘mighty works of God’ in our own language?”.

L’unico desiderio del quattordicenne Yuichi Sumida è diventare un uomo comune. Senza nutrire sogni ambiziosi e sperando solo di vivere senza dare fastidio a nessuno, conduce un’esistenza tranquilla nel noleggio di barche della sua famiglia assieme alla madre, che lo trascura. La sua compagna di classe Keiko Chazawa ha invece l’unico desiderio di trascorrere la vita con una persona amata.

Lascia un commento