Prezzo Ray Ban Goccia

Ultimo di cinque figli, Bradley Whitford ha frequentato la Madison East High School, dopo che la sua famiglia si è trasferita da Philadelphia a Madison, nel 1973. Diplomatosi nel 1977, ha frequentato la facoltà di Inglese e Teatro presso la Wesleyan University. Successivamente, ha conseguito un master in Teatro, presso il Juilliard Theater Center e ha cominciato a lavorare come attore a New York.Whitford ha esordito nel 1985 in Dead As a Doorman, thriller a basso costo, e nel 1989, a Broadway, è iniziato il sodalizio artistico con Aaron Sorkin (futuro creatore della serie West Wing Tutti gli uomini del Presidente), in occasione di A Few Good Man, dove Whitford era protagonista, mentre Aaron Sorkin era sceneggiatore.

La star delle corse “Saetta” McQueen (doppiato da Owen Wilson) e l’incomparabile carro attrezzi Mater (doppiato da Larry the Cable Guy) portano la loro amicizia in nuovi e interessanti luoghi in “Cars 2” quando devono partire per l’estero per competere nella prima edizione del World Grand Prix che determinerà qual è la vettura più veloce del mondo. Ma la strada per il campionato è piena di buche, deviazioni e sorprese divertenti quando Mater viene coinvolto in un’avventura intrigante: lo spionaggio internazionale. Lacerato tra l’assistere “Saetta” McQueen nella gara di alto profilo e il portare avanti una missione di spionaggio top secret, il viaggio tutto d’azione di Mater lo conduce in un inseguimento esplosivo per le strade del Giappone e in Europa, seguito dai suoi amici e guardato dal mondo intero.

Times, Sunday Times (2006)The trouble with the new arrivals is that they are adding to existing numbers. Times, Sunday Times (2013)Mix it all together and add salt and pepper. The Sun (2011)Split each one and add the butter. MacDonald. Nel 1996 gioca d’azzardo nel Casinò di Martin Scorsese, ottenendo un Golden Globe nonché una candidatura agli Academy come Migliore Interprete Protagonista. Successivamente, la star è pronta a morire nel western firmato Sam Raimi, uccide, con la complicità di Isabelle Adjani, il “Diabolique” Chazz Palminteri e si fa rinchiudere in un laboratorio subacqueo al fine di analizzare la Sferadi Barry Levinson.

Anghelopoulos. Di sé Volontè diceva “Essere un attore è una questione di scelta che si pone innanzitutto a livello esistenziale: o si esprimono le strutture conservatrici della società e ci si accontenta di essere un robot nelle mani del potere, oppure ci si rivolge verso le componenti progressive di questa società, per tentare di stabilire un rapporto rivoluzionario fra l’arte e la vita”: personalità poliedrica, grandi abilità tecniche, grande sensibilità artistica e finezza d’arguzia nella caratterizzazione dei personaggi e forte presenza magnetica sullo schermo, dimostra la sua matura recitazione non priva di toni aggressivi in tutti i personaggi che si trova a interpretare, trovando la sua dimensione ideale nel cinema drammatico di impegno politico e sociale (per la preparazione del personaggio di Moro si racconta che si concentrasse immensamente, cercando di elaborare e fissare nella mente i modi di essere e gli atteggiamenti del suo personaggio).Eroe perdente di Dogman, attore ignorato in Italia, star a Cannes. Marcello Fonte è la dimostrazione che le strade per il cinema sono infinite e, imprevedibile, è la propria storia.

Lascia un commento