Occhiali Aviator Ray Ban

Gerald, Evelynn Hammonds, Phillip Brian Harper, Mae Gwendolyn Henderson, Stephen E. Holloway, Langston Hughes, Zora Neale Hurston, LeRoi Jones (Amiri Baraka), Joyce A. Joyce, Alain Locke, Wahneema Lubiano, Deborah E. Nel 1971 arriva all’attenzione del pubblico con il ruolo di Frank Ligourin in Una squillo per l’ispettore Klute di Alan J. Pakula, con Jane Fonda e Donald Sutherland, e lo stesso anno ottiene una nomination all’Oscar vestendo i panni del detective Buddy ‘Cloudy’ Russo nel poliziesco Il braccio violento della legge, che gli porta il ruolo del detective Buddy Manucci nel poco apprezzato Squadra speciale (1973). Neanche ne Lo squalo (1975) Scheider si scrollerà di dosso la parte di “uomo della legge”; come capo di polizia della cittadina marittima Amity, Scheider/Martin Brody tornerà anche nel sequel Lo squalo 2 (1978), ma prima di salvare gli abitanti di Amity dall’attacco degli squali, interpreta un agente della CIA ne Il maratoneta (1976), con Dustin Hoffman.

Una vittoria con l’Arabia Saudita, una netta sconfitta con la Francia, un pareggio con l’Olanda: questo il bilancio di Roberto Mancini nelle sue prime tre gare da commissario tecnico della Nazionale di calcio azzurra. Mentre il Mondiale di Russia 2018 prosegue, con il nostro calcio nell’amaro ruolo di immalinconito spettatore, proviamo a entrare nel ‘nuovo’ spogliatoio della Nazionale, quello che il ‘Mancio’ sta ricostruendo dopo la delusione dell’eliminazione mondiale e il passaggio di consegne tra alcuni senatori e i nuovi giovani emergenti del nostro calcio. Nostra giuda è Stefano Tirelli, docente di Tecniche Complementari Sportive alla Cattolica di Milano, che ha seguito da vicino le prime amichevoli dell’Italia ‘manciniana’ proprio approfondendone le strategie di definizione del profilo psicologico e mentale del gruppo..

Per fortuna la guerra è così tremenda, altrimenti gli uomini la amerebbero troppo dice il generale Lee che tenne così a lungo a bada i nordisti di Lincoln. La prima generazione di ufficiali inglesi e francesi della guerra 14 18 era composta da gentlemen che combattevano come andando alla caccia alla volpe: in pochi mesi non ne rimase nessuno. Ma sulla tolda della sua ammiraglia, alla cruciale battaglia di Lepanto, don Giovanni d’Austria, colpito alla corazza e più tardi ferito alla gamba, non resiste e balla ebbro di eccitazione..

Per parlare di Laura Gemser non basta un capitolo dedicato alle dive del cinema sexy italiano degli anni Settanta Ottanta. Servirebbe un intero libro dedicato a lei e alla sua sfolgorante bellezza indonesiana che ha fatto sognare tanti sedicenni di quei tempi. Tra gli adolescenti che non si perdevano un suo film c’ero pure io e adesso pago un debito di riconoscenza occupandomi del suo cinema.

Lascia un commento